peperonity.com
Welcome, guest. You are not logged in.
Log in or join for free!
 
Forgot login details?

For free!
Get started!

Storia delle armi antiche | artimarzialiearmi


Storia delle armi antiche
La costruzione di armi in metallo ebbe inizio a partire dal terzo millennio a.C. quando si riuscì a laminare il rame fino ad ottenere dei bordi taglienti molto più sottili di quanto non si potesse fare con quelli di pietra o di silice. Entro la seconda metà del millennio si riuscì a lavorare il bronzo in modo da ottenere grazie alla durezza di quest´ultimo armi migliori di quelle in rame. Successivamente fin dagli inizi del periodo romano si rese possibile la realizzazione dell´ottone
Che, grazie alla sua lega,era ancora più duro e resistente del bronzo quando la lavorazione del ferro battuto, in alcune civiltà, aveva già avuto inizio intorno al 1600/1500 a.C.
Nel periodo compreso tra la nascita di Cristo e il medioevo si ebbe una notevole evoluzione per quanto riguarda la fabbricazione di armi e lame. In Cina la lavorazione dell´acciaio sostituì quella del ferro battuto, gli arabi produssero lame di Damasco forgiate e lavorate a caldo mentre al nord le spade vichinghe erano considerate tra le armi migliori poiché realizzate in un unica colata e saldate direttamente all´elsa. Tale evoluzione rese necessaria la realizzazione di più efficaci mezzi di protezione
Così le "cotte" in maglia di ferro e le armature metalliche sostituirono rapidamente le protezioni in cuoio e gli scudi in legno.
L´esercito più antico di cui si abbia testimonianza fu quello Assiro (2000- 615 a.C.) che usavano archi, frecce, mazze ferrate, asce, lance, spade e armature a squame, mentre il primo esercito a munirsi della cavalleria fu quello caldeo circa 3000 anni fa.


This page:




Help/FAQ | Terms | Imprint
Home People Pictures Videos Sites Blogs Chat
Top
.