peperonity.com
Welcome, guest. You are not logged in.
Log in or join for free!
 
Forgot login details?

For free!
Get started!

Text page


manda
oltrelasoglia.peperonity.com

Sul vivere e sul morire

~'^ di Jiddhu Krishnamurti ^'~

Cakrasamvara Mandala
(Ruota della Grande Beatitudine, centro Tibet, 15esimo sec.)

,*'*,
'*,*'
,*'
'*.

http://www.krishnamurti.it

,*'
'*,
,*'*,
'*,*'

[...] Se voglio essere libero dalla paura della Morte e' necessario che io indaghi la sua natura. Io percio' debbo farne esperienza, devo imparare di cosa si tratti, devo conoscere la sua Bellezza.


Voglio sapere tutto della Morte, perche' potrebbe essere l'unica realta'. Potrebbe essere cio' che chiamiamo "dio", quel qualcosa di assolutamente straordinario che vive e si muove, eppure non ha inizio ne' fine. Ecco perche' voglio conoscere la Morte. Percio' devo morire a tutto cio' che conosco.


La mente diventa consapevole del non-conosciuto soltanto se muore al conosciuto, se muore senza obiettivi, senza sperare
in una ricompensa o paventare una punizione. Solo cosi' potrai scoprire cos'e' la Morte mentre sei ancora in vita, ed e' in tale scoperta che potrai trovare la liberta' dalla paura.


E che possa esserci o meno una continuita' dopo la Morte fisica diventa irrilevante. Che ci sia o non ci sia una Rinascita, e' una questione di nessun conto.


Per me la Vita non e' separata dalla Morte, giacche' nella Vita c'e' la Morte e nella Morte c'e'
la Vita. La mente muore ad ogni istante, e' in questa cessazione, e non nella continuita', che sono celati tutto il suo rinnovamento, la sua vitalita', la sua innocenza.


Mi domando se voi abbiate mai conosciuto veramente l'Amore.
Io penso che in realta' Morte e Amore vadano di pari passo. La Morte, l'Amore, la Vita sono una unica cosa. Ma noi abbiamo diviso la Vita, cosi' come abbiamo fatto con la Terra. Parliamo dell'Amore
come qualcosa che deve essere o carnale, o spirituale. In questo modo diamo l'avvio alla battaglia tra sacro e profano. Separando l'Amore tra cio' che e' e cio' che dovrebbe essere, non arriviamo mai a comprendere davvero che cosa sia. L'Amore senza dubbio
e' una sensazione totale, nella quale non esiste la separazione.


L'amore e' la completezza della sensazione, totalmente priva di tutte le caratteristiche divisorie e frammentanti della ragione. L' Amore non conosce il senso della continuita'. Laddove vi e' il senso della continuita', con il retaggio del tempo, l'Amore e' gia' morto.


La Morte e' come l'Amore, hanno la stessa natura. Ma non voglio che vi lasciate plagiare dalle mie parole: tutto questo voi dovete sperimentarlo, e cioe' scoprirlo, penetrarlo, gustarlo.


La paura e' la base stessa della nostra contraddizione. Subiamo la frammentazione generata dai nostri desideri, ognuno dei quali ci spinge nella direzione opposta.


Sicuramente c'e' la liberta' dalla paura soltanto quando la mente conosce l'azione totale, senza le contraddizioni. Tuttavia occorre sperimentare anche la paura, o
altrimenti non riusciremmo mai a liberarcene. E per sperimentarla dobbiamo rinunciare a qualsiasi mezzo per sfuggirla.


Il dio in cui credete, questo e' un ottimo espediente per sfuggire la paura. I preconcetti, i dogmi, le teorie, tutto cio' impedisce di sperimentarla veramente. Solo nella cessazione c'e' una totale assenza di paura. leri, cio' che e' stato, questo e' il terreno in cui la paura affonda le sue radici. La mente e' libera soltanto quando rinuncia all'accumulazione. Esiste creativita' solo nella cessazione, non nella continuita'. Ed e' l'unica via per arrivare all'azione totale
che e': Vita, Amore e Morte.





This page:




Help/FAQ | Terms | Imprint
Home People Pictures Videos Sites Blogs Chat
Top
.