peperonity Mobile Community
Welcome, guest. You are not logged in.
Log in or join for free!
 
Stay logged in
Forgot login details?

Login
Stay logged in

For free!
Get started!

Gli occhi dell amore | andry89


Gli occhi dell amore
Ecco come conquistare le ragazze! ;-)
Al mare conobbi due tipi, due bei tipi per precisare. Sono marito e moglie, e vanno d accordo. Un giorno ho perso le chiavi e sono andato da loro e io gli ho detto: siete proprio una bella coppia! E la moglie, genoveffa, coi suoi bellissimi occhi vitrei e sporgenti mi fissò e disse: vuoi sapere come ci siamo innamorati? E io: certo, dev essere molto interessante. E angela chiamò il marito: ruggero, cucciolo mio, vieni qui. E ruggero prorompente arrivò e disse: un altro interessato alla nostra storia?

E genoveffa disse: esatto! Chi la racconta la storia? E ruggero mi fisso con uno sguardo intenso e pieno di ammirazione e disse: tutto inizio tanto tempo fa´ quando eravamo ancora giovani e spensierati a milano. Un giorno andai in spiaggia e vidi questa ragazza bellissima con una quinta e dei bellissimi occhi come quelli di sua madre. E vedendo che non era magra la invitai a prendere un carta tonica al bar. Lei accettò, poi abbiamo fatto il bagno insieme e
ci siamo fissati, e gli occhi uscivano sempre
E ormai erano sporgenti e tutti e due ci fissavamo, con sguardi amorosi, era scoppiato l amore! Poi ci siamo imboscati e lei era sopra di me perchè così mi copriva, infatti pesava 180 chili e il lardo mi copriva tutto! Poi la sabbia cedette e cademmo in una caverna sotterranea e qui... Facemmo snù snù. Poi siamo riusciti ad uscire con uno scorreggio di mia moglie e il giorno dopo ci siamo sposati. Alla messa mia moglie sfondò la sedia e allora le ho portato un trono, ma
Ma sfondò anche quello, e allora rimase a terra. Alla comunione disse: ho fame! E mangiò tutte le ostie e fece tutte le preghiere necessarie ( 300 ave maria e padre nostro e 1000 atti di dolore per il peccato di gola! ) Poi provai ad uscire con in braccio la mia bellissima sposa e dietro di me c era una aiuola, per lo sforzo scorreggiai e l aiuola appassì, poi mi cadde il mio amore e rotolò per gli scalini della chiesa sino ad una casa e la rase al suolo, poi rotolò per un burrone e cade in un fiumicello,
E il tuffo fece fare onde di tre metri, e l acqua volò dappertutto e il fiume si prosciugò. Da qui il detto sposa bagnata sposa fortunata. Poi andammo a pranzo, la sposa arrivò in camion perchè entrava appena nella macchina e la sfondò. C erano 600 invitati, ma mangiò tutto mia moglie, ormai pesava 300 chili. Io lavoro in una fabbrica di torte, mia moglie venne a farmi visita e aveva fame, allora andò alla fine del rullo che trasportava le torte già fatte e aprì la bocca ( 1 metro di diametro) e le torte
arrivavano alla bocca e lei le divorava in un boccone. Mandò in fallimento la fabbrica, ma poi non poteva più uscire perchè era troppo grassa e non passava, allora scoperchiarono il tetto e con una gru potentissima la tirarono fuori. Ormai ero in debito con la fabbrica ma non potei ripagarla e allora mi mandarono in esilio in sardegna e mi trasferii in questo villaggio con un translatlantico perchè una comune nave da turismo affondava con mia moglie dentro e ora viviamo sempre qui! La storia è finita!


La moglie : portami i pasticcini. E il marito portò un vassoio di tre metri per tre con dentro una ventina di torte nuziali. E io: tolgo il disturbo. E mi dissero: vuoi due pasticcini? E io: no grazie. E ruttarono e scorreggiarono, e io scappai prima di morire asfissiato, e pensai ad un nuovo modo per conquistare le ragazze ( non le scorreggie e i rutti): gli sguardi amorosi. Uauaua! ;-)


This page:




Help/FAQ | Terms | Imprint
Home People Pictures Videos Sites Blogs Chat
Top