peperonity Mobile Community
Welcome, guest. You are not logged in.
Log in or join for free!
 
Stay logged in
Forgot login details?

Login
Stay logged in

For free!
Get started!

23-07-04: No a Valenti | crossface


23-07-04: No a Valenti
Giacomo Valenti: una figura dannosa per il movimento del wrestling in Italia; andiamo a vedere perchè.
Iniziamo subito col dire che Giacomo Valenti è un gran professionista apprezzabile sia come speaker radiofonico sia nelle vesti di commentatore di candid camera.
Il fatto però è che fare il commentatore di wrestling proprio non gli riesce.
Molteplici sono i motivi che lo fanno odiare da noi VERI fans del wrestling e ora ve ne elenco alcuni:
1) affibbiare nomignoli stupidi quali Inutile Chavo, Er mollazza, Er piaccione ecc.
2) parlare sopra le voci dei wrestler senza tradurre e far così perdere il filo delle storyline
3) urlare costantemente la razaaaaa ogni volta che vede Eddie Guerrero
4) avere inculcato nella testa della gente il look my face (che poi non è nemmeno in inglese corretto)
5) riuscire a portare nella mediocrità del commento pure Christian Recalcati
6) e qui racchiudo tutto NON SAPERE UNA VIRGOLA DI WRESTLING!
E adesso andiamo ad analizzare tecnicamente cosa non va nel commento.
Secondo me il modello da seguire è quello americano con una voce principale e con il cosiddetto colour commentator sul modello di Jim Ross e Jerry Lawler a Raw e di Michael Cole e Tazz a Smackdown!
Il commentatore principale segue l´andamento del match interagendo con il colour commentator che rende il tutto più leggero e con un tocco di colore in più.
Ovviamente rendendo il più credibile possibile le varie storyline e ciò che accade sul ring.
Buona in questo senso l´accoppiata Posa Franchini di Sky. Mentre se ci fate caso su Italia 1 la voce principale non è mai dell´esperto Recalcati.
Chiaro che quindi Valenti non essendo un appassionato finisca per creare un prodotto scadente. E qui veniamo ai danni che potrebbe creare per il movimento del wrestling in Italia.
Il ragionamento è semplice: la WWE offre un prodotto con il quale vuole fare successo. Ma il successo deve averlo quel tipo di prodotto che la WWE offre. Non credo che i dirigenti di Stamford siano soddisfatti nel vedere il loro prodotto deteriorato e reso tutta altra cosa e quindi potrebbero anche pensare di ritirare il prodotto da quel mercato.
La soluzione c´è ed è quella di allontanare Valenti e di affiancare a Recalcati un altro commentatore che magari abbia un pò di competenza in materia e vi assicuro che se ne trovano in Italia.
Con questo è tutto. Al prox numero di Crossface! By Crippler.


This page:




Help/FAQ | Terms | Imprint
Home People Pictures Videos Sites Blogs Chat
Top