peperonity Mobile Community
Welcome, guest. You are not logged in.
Log in or join for free!
 
Stay logged in
Forgot login details?

Login
Stay logged in

For free!
Get started!

*iL MiSTERO DELLA PiETRA AZZURRA* | mangapietra


*iL MiSTERO DELLA PiETRA AZZURRA*
icona zoom - Newest pictures
http://acidellla.peperonity.com
===============

La storia di Nadia appare così semplice ma allo stesso tempo molto complessa, senza contare la misteriosa presenza della pietra azzurra che da un tocco di intrigo in più (anche perchè, fino alla fine non si capisce bene quale è lo scopo di essa).
Tutto ha inizio nel 1889 a Parigi dove il quattordicenne Jean vuole presentare, insieme allo zio, le sue invenzioni all´Esposizione Universale. Mentre sta lavorando ad una di queste, il ragazzo nota una deliziosa fanciulla che se ne va beatamente in bicicletta con il suo gattino (Non è un gattino!! E´ King, un cucciolo di leone!!).
Gli eventi precipitano quando improvvisamente un trio di ladri si mette all´inseguimento della ragazza per sottrarle la pietra azzurra che porta al collo. La grande abilità fisica porta il capo dei criminali (Rebecca, un´affascinante donna dalla folta chima rossa), alla conclusione che quella ragazza fa parte del circo. Jean che credeva di non rivedere più la ragazza ha così l´occasione per conoscerla e per salvarla dal trio di criminali che nel frattempo cercavano di convincere il padrone del circo che la ragazza era la loro sorellina scomparsa tanti anni prima. Jean scopre così che Nadia è orfana e che da quando era molto piccola lavora nel circo che considera la sua famiglia. L´unica cosa che la congiunge al suo passato (Nadia è convinta che le sue origini siano africane) sembra la misteriosa pietra azzurra la cui caratteristica è quella di illuminarsi ogni qual volta Nadia si trova in pericolo. Il terzetto, da ladri di gioielli, si è accorto subito della particolarità della pietra e vogliono quindi rivenderla. Addentrandoci nella storia scopriamo che i veri malvagi non sono Rebecca ed i suoi uomini, ma qualcuno ancora più potente e meglio organizzato.
Infatti il trio fa causa comune con Jean e Nadia a cui si va ad aggiungere la piccola Marie, che alla fine della serie coronerà il suo sogno d´amore con Season, uno dei ragazzotti agli ordini di Rebecca.
A questo punto fa la sua comparsa il Nautilus (un sottomarino avanzatissimo dal punto di vista tecnologico anche per i nostri tempi, figuriamoci per la fine del XIX Secolo!!!), che con il suo misterioso equipaggio, solca le fredde acque dell´Oceano Atlantico.
Il carattere introverso e sospettoso di Nadia la porta a voler fuggire dal sottomarino anche se la pietra non emana il solito segnale di pericolo (´Si sarà rotta!´ dice Nadia a Jean, a sostegno della sua tesi).
Arrivati a questo punto la storia va a prendere i suoi lineamenti definitivi; si scoprirà che Nadia altro non è che la principessa di Atlantide la leggendaria terra inghiottita dal mare, e la pietra azzurra è l´ultimo regalo fattole da sua madre. Prima di dissolversi la pietra compirà il suo ultimo miracolo ridando la vita a Jean.


This page:




Help/FAQ | Terms | Imprint
Home People Pictures Videos Sites Blogs Chat
Top